Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Domande frequenti

 

Domande frequenti

Cosa fare nel caso di perdita o furto di documenti d’identità?

In caso di perdita o furto di documenti, questo Consolato Generale provvede ad emettere dei documenti di viaggio per il rientro in Italia di cittadini italiani non residenti. In situazioni di emergenza, la Polizia Federale tedesca (Bundespolizei) può rilasciare, in aeroporto o alla stazione ferroviaria, dei documenti di viaggio validi per il rientro in Italia a cittadini italiani in possesso di denuncia di smarrimento o furto e di documenti che permettono l’identificazione. Clicca qui per ulteriori informazioni.


Come posso trasferire in Germania un autoveicolo dotato di targhe prova?

La questione è regolata dallo Scambio di Note fra Italia e Germania sul riconoscimento reciproco delle targhe di prova del 22 febbraio 1993. L’Accordo entrò in vigore il 1° gennaio 1994. L’accordo stabilisce che, su base di reciprocità, il Governo della Repubblica Federale di Germania ammetta alla circolazione sul proprio territorio – per i viaggi di prova, collaudo e trasferimento – i veicoli muniti di targa prova italiana in stato di validità a condizione che:

  • i veicoli siano muniti delle rispettive autorizzazioni alla circolazione;
  • venga comprovata l’esistenza di un’assicurazione valida per la Repubblica Federale di Germania;

viene considerata quale documentazione assicurativa: il certificato di assicurazione valido per la Repubblica Italiana e la Repubblica Federale di Germania.
Secondo lo Scambio di Note, sono considerate quale autorizzazione alla circolazione: l’autorizzazione italiana per la circolazione di prova ed una dichiarazione stilata su carta intestata alla Ditta titolare dell’autorizzazione, conformemente al modello prestabilito dall’allora Ministero dei Trasporti, in cui siano annotati e sottoscritti, con scrittura indelebile, dallo stesso intestatario dell’autorizzazione o da un suo procuratore i seguenti elementi:

  • sigla e numero di targa;
  • anno di validità;
  • nome e sede della Ditta intestataria;
  • fabbrica del veicolo - numero di identificazione del velicolo;
  • massa complessiva massima a pieno carico (KG);
  • per i veicoli adibiti al trasporto di cose, il carico ammesso sull’asse anteriore (KG), medio (KG), posteriore (KG);


Quali sono le disposizioni per l’introduzione di armi dall’Italia in Germania?

Leggere le informazioni redatte dal Consolato Generale tedesco a Milano.


82